Bonus trasporti, come ottenerlo

26 Agosto 2022
Il Decreto Aiuti Bis ha varato il Bonus trasporti, una nuova disposizione a favore dei lavoratori pendolari, degli studenti e degli anziani che utilizzano quotidianamente i mezzi pubblici per spostarsi.

Non importa se si tratta di trasporto su gomma (i classici autobus cittadini o di linea) oppure su rotaia (treni e metropolitane): l’agevolazione contribuirà a coprire parte dei costi degli abbonamenti di viaggio.

Lo ha specificato Andrea Orlando, ministro del Lavoro, ricandidato nelle liste del Partito Democratico in diversi collegi del Nord Italia – si tratta di un sostegno rivolto non solo ai lavoratori, ma anche a tutti gli studenti e i pensionati che usufruiscono quotidianamente dei servizi per la mobilità locale, muovendosi in particolare sui treni, sugli autobus e sui tram.

Il ministro del Lavoro Andrea Orlando sul Bonus trasporti

Nel testo del decreto legge vengono stanziati 79 milioni di euro; in molti casi il buono arriverà a coprire il 100% della spesa da sostenere e sarà riconosciuto fino ad un limite massimo di valore pari a 60 euro. Potranno accedere al bonus le persone fisiche che nell’anno 2021 hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35mila euro».

I beneficiari del Bonus trasporti potranno anche richiedere la detrazione IRPEF dell’abbinamento ai mezzi pubblici nel modello 730, secondo quanto precisato nel Decreto attuativo del 29 luglio 2022.

Il Bonus trasporti e detrazione per l’abbonamento ai mezzi pubblici potranno quindi essere cumulati, o meglio: il rimborso IRPEF previsto per chi presenta la dichiarazione dei redditi potrà essere richiesto per la quota di spesa non coperta dal bonus trasporti.

Ciascun beneficiario potrà chiedere UN SOLO BONUS TRASPORTI AL MESE entro il 31 dicembre 2022 o fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

Guarda qui il video del Sole 24 Ore

Per presentare le domande di Bonus si dovrà accedere, con SPID o CIE, a www.bonustrasporti.lavoro.gov.it, il portale creato dal ministero del Lavoro (che sarà off line fino al 1° settembre).
 
Le domande si potranno presentare dal 1° settembre.

Desideri chiarimenti? Chiamaci in studio, senza impegno ai numeri 011-54.78.04 oppure 0173-36.17.14

Articoli collegati

ARTICOLI RECENTI

Controlli Superbonus: 47 certificazioni da mostrare

Ecco alcune informazioni utili per chi ha deciso di portare i benefici del Superbonus 110% in detrazione nella dichiarazione dei redditi: l’elenco dei 47 documenti da conservare in caso di controlli.

Caos Superbonus: i rischi per imprese e contribuenti

Il platfond messo a disposizione dal Governo per il superbonus 110% è stato superato di oltre 400 milioni di euro. Ora a rischio le imprese e i contribuenti che, se i lavori non venissero completati, potrebbero dover restituire allo Stato quanto già incassato